29/04/12

Auto nuova 2012

A gennaio scorso ho deciso di cambiare auto. Senza un'idea precisa di cosa avrei voluto acquistare, marca, linea o modello, ma con un'unica certezza: dopo dodici anni è ora di cambiare. Forse. Si, perché io sono una che alle auto si affeziona! Come alla coperta di Linus. E prima di cambiare ci penso e ci ripenso, e poi ancora rimugino. Però a gennaio scorso... non so cosa mi è preso. Stavo sfogliando una rivista mentre chiacchieravo con una collaboratrice di studio e bam! Mi sono innamorata a prima vista. Di lei, la Nissan Juke. Rossa fuoco, sportiva, ruggente. Decisamente il mio tipo.


Preso in parte il maritozzo gli ho chiesto cosa ne pensasse di un'auto del genere, e lui per tutta risposta: "Ti ci vedo. E' proprio l'auto per te. Andiamo a vederla". (Capite perché amo quest'uomo?)

E' iniziata così l'avventura auto nuova. Facendo un giro al salone Nissan vicino a casa. Non starò a dilungarmi sulle caratteristiche tecniche di quest'auto, perché basta cercare un po' e le trovate anche in rete. Vi dirò solo che non ho voluto neanche provarla, per timore di non riuscire poi, con raziocinio, e dire di no. Già. Perché l'auto è accattivante, sportiva, giovane ma decisamente poco pratica. Soprattutto se consideriamo che devo trasportare Holly tutti i giorni al lavoro e nel bagagliaio c'è posto a malapena per una valigia. Che delusione! Ma ormai ero incuriosita e motivata a proseguire nella ricerca, così sono passata in edicola a cercare un paio di riviste. 

Ebbene si; la signora "precisetti" (io) prima si documenta sui giornali, poi cerca in rete recensioni e commenti di chi ha già fatto l'acquisto e solo dopo fa visita al concessionario per la valutazione diretta. In questo il marito è decisamente diverso; chissà perché ma lui sa sempre quello che vuole: Mercedes, punto. Infatti, mi stava già lavorando i fianchi parlandomi della nuova serie B. Che palle. Non sono tipa da Mercedes, io. Ma ho voluto accontentarlo facendo un giro in concessionario. Un giro breve, giusto sui tacchi. Entrata e uscita. No, non fa per me. Eppoi, guardando i bagagliai dei diversi modelli, mi ero fissata di misurare l'altezza della soglia di carico. Sono una persona responsabile e se devo far salire e scendere la mia pelosa tutti i giorni vorrei trovare un'altezza comoda. Del resto, ora Holly è giovane ma con la frequenza con cui cambio l'auto... fra dieci anni potrebbe anche aver problemi di artrosi. No? Così, se avete visto nei mesi scorsi una coppia che girava con il metro misurando le auto... eravamo noi. Per fortuna nessuno si è messo a ridere, anche se non è cosa da tutti i giorni. Alla fine, valutando le esigenze, le auto in ballo erano queste: Hyunday ix20, Opel Meriva e Toyota Verso s. Tutte simili per dimensioni, volumi, capacità di carico e duttilità. Ma solo una ha passato il test per Holly: la Toyota Verso s! L'auto più amata dai cani.


Non era certo l'auto che avrei immaginato di acquistare, viste le premesse. Soprattutto per quanto riguarda linea e colore, sic! - sulla varietà di colori Toyota scarseggia, purtroppo. Quindi ho dovuto accontentarmi di un banalissimo grigio antracite. Ma per il resto non posso dire d'esser scontenta, anzi. E' un'auto comoda, soprattutto per salire e scendere (la mia schiena ringrazia), molto spaziosa - Holly ha un salottino niente male dietro - e il modello scelto, la style 2012, ha un bellissimo tetto panoramico che rende la guida molto piacevole. Vabbé, dai, questa volta l'auto l'ha scelta Holly, ma la prossima...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Concordo sulla praticità. In quanto nissan-dipendente quando è uscita la Juke sono rimasta malissmo :-(( passeggino a parte (non entra manca a spinta) a me non basterebbe lo spazio nemmeno x la spesa settimanale. Della qashqai che ne pensi?? C'è anche la versione grande :-DD
Rox

GinCastelli ha detto...

Gran bella macchina! L'avrei presa a occhi chiusi se solo avesse avuto la soglia di carico bassa. Il mio problema era di far salire Holly a bordo senza troppa fatica; ora è giovane, ma quando sarà vecchietta? Non credo proprio che la prenderò in braccio per farla salire... :-(

Anonimo ha detto...

beh mio marito lo amo lo stesso anche se mi dice 'amore, non possiamo permetterci un'auto nuova, dobbiamo fare con quel che c'è'...

Anonimo ha detto...

Come ti capisco sul fatto che ci si affeziona alla propria auto....anch'io ho dovuto cambiare la mia piccolina dopo ben 15 anni...ma sono comunque contenta della scelta che ho fatto: Hyndai i20, ottima auto!

Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox