06/08/10

RM: un bollettino di guerra!

Non fate mai l'errore di leggere il risultato di una risonanza magnetica da soli, soprattutto se conoscete molti termini medici; potrebbe venirvi il coccolone che è venuto a me. Meglio metterlo nelle mani di un esperto. In effetti il neurochirurgo (il o la, visto che è donna?) ha minimizzato il "bollettino di guerra". Certo, lei opera casi gravi, è ovvio che la mia risonanza a confronto con quelle che vede lei sia all'acqua di rose. Ma scoprire che tutte quelle disidratazioni ed erosioni dei dischi sono una cosa normale dopo i 40, mi lascia basita. Ok, il tempo consuma tutti e tutto, ma se penso alla mia colonna vertebrale mi sento una miracolata! Niente di grave, esordisce lei, con 10 giorni di riposo assoluto dal lavoro, e la cura giusta, tutto rientrerà nella normalità. Magari anche qualche puntura di ozono per tirare avanti... si sà, l'età favorisce il riacutizzarsi del problema, meglio prevenire; e poi di nuovo dall'osteopata che sa cosa fare per rimettermi in sesto. Amen.

E quindi, ora so che non ho solo una, ma ben tre protrusioni - alla faccia di chi diceva il contrario - e che devo continuare a muovermi come sto facendo: ballo, fitball, sono ottimi esercizi per far lavorare anche e schiena, ma anche nuoto e fisioterapia in acqua non sono da scartare. Io prendo nota e metto in lista programmi post-ferie. Nel frattempo tracanno paracetamolo dal mio letto di dolore e cerco di non pensare. Prima o poi la lombalgia dovrà passare...
Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox