02/03/10

Io sono una piazza

La mia amica virtuale violapensiero ha pubblicato giorni fa sul suo blog "Vento a nord est" una poesia di Alessandro Baricco che non conoscevo, ma che esprime le emozioni di questo periodo. Anch'io sono una piazza, un posto dove si intrecciano vite e si scambiano gioie e dolori. Ma sono anche una strada percorsa e ancora da percorrere...

"Sarebbe tutto più semplice se non ti avessero
inculcato questa storia del finire da
qualche parte, se solo ti avessero insegnato,
piuttosto, a essere felice rimanendo immobile.
Tutte quelle storie sulla tua strada.
Trovare la tua strada.
Andare per la tua strada.
Magari invece siamo fatti per vivere in una
piazza, o in un giardino pubblico, fermi lì,
a far passare la vita, magari siamo un crocicchio,
il mondo ha bisogno che stiamo fermi, sarebbe un
disastro se solo ce ne andassimo,
a un certo punto, per la nostra strada,
quale strada?
Sono gli altri le strade, io sono una piazza,
non porto in nessun posto, io sono un posto
."
Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox