05/10/08

Mia madre è un mostro!


Ieri pomeriggio stavo camminando con passo spedito sul tapis roulant. A casa dei miei, nel un piano interrato, c'è uno spazio-palestra con diversi attrezzi ginnici: oltre al tapis  roulant, macchine con i pesi, vogatore, cyclette, stepper, panca per addominali, tappetini e manubri. Praticamente tutto quello che serve, manca solo la buona volontà.

Stavo proprio attingendo alla mia ultima riserva quando entra mia madre e con un sorriso mesto chiede:
- Quanto stai facendo?
- Uff, uff. Sono a km 2.2 voglio arrivare a 3.
Abbassa la testa con aria divertita.
- Io faccio tre chilometri in mezzora...
Scherza?
- In mezzora? E che velocità imposti?
- Sei.
Scherza.
- Mamma, non è possbile andare a 6 e fare km 3 in mezzora, Ci ho già provato... Uff, uff, devi impostare a sette (mannaggia il fiato).
- No, no. Tre chilometri in mezzora, sono sicura, li faccio ogni mattina!
- Ma sei matta? Uff, uff. Ti ricordo che hai problemi di cuore. E hai 75 anni! Se ti piglia un colpo, chi ti viene a recuperare qui sotto? Papà non può telefonare e chiedere aiuto, lo sai. Devi stare attenta! Mi fai preoccupare.
- Ma cosa vuoi che sia. Tre chilometri li faccio tutti i giorni e non ho i problemi di fiato che hai tu. Invece sul vogatore e sullo stepper mi manca il respiro.
- Sul vogatore e sullo stepper ti manca il fiato e sul tapis roulant no? Non è possibile. Per fare un buon lavoro aerobico devi mantenere le pulsazioni basse e con le pulsazioni basse il respiro è normale. (Quasi come il mio)... Lo stretching lo fai?
- Lo strecci... cosa?
- Lo stretching mamma, devi allungare i muscoli altrimenti t'impalli.
- Mai fatto.
- Oddio. Fermati che dopo ti faccio, uff, uff, vedere come si fa.
- Senti... quella panca a cosa serve?
- E' quella per gli addominali, non l'hai usata ancora... vero?
- No... ma ero curiosa di sapere a cosa serviva.
- Ok.

Scendo dalla macchina infernale. Ho un caldo boia e sudo come un cavallo dopo una corsa. Ma come farà mia madre a farsi km 3 tutte le mattine? La domanda mi snerva. E' mostruoso. Ha 75 anni, è cardiopatica, ha problemi di schiena, un braccio un po' fuori uso (ha avuto un carcinoma al seno e le hanno dovuto asportare parte dei muscoli) e assiste mio padre di 80 - parkinsoniano e semi-infermo nel letto - tutto da sola (non c'è stato verso di convincerla a prendersi un aiuto). Quando le hanno portato a casa il sollevatore per trasportare mio padre dal letto alla sedia a rotelle, l'ha usato per un po' e poi lo ha messo da parte, dicendo che era troppo scomodo (?) e preferiva far da sola. Ha una casa su due piani di 450 + 180 mq., che ovviamente pulisce da sola, un orto e un giardino di mille metri con piante e piantine da potare e concimare. Quando vado a trovarla mi offre uva, more, pere, zucchine (tutto di sua produzione), mi prepara sughi, frittate e crostate (mio marito ne va matto). E' infinita, generosa, inesauribile, ed efficente. Peccato non sia eterna. Ma che gli danno da mangiare a questi anziani? C'è una petizione da sottoscrivere per arrivare lucidi e così "in forma" a quell'età? Se sì, ditemi per favore dove devo firmare.

Nessun commento:

Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox