24/09/08

Questione di peli

Ricordate il discorso sulla prima impressione riguardo all'ordine e alla pulizia? Uno degli argomenti più importanti - e da non sottovalutare  - è quello dei peli superflui. Un problema, ahimè, tipicamente femminile - anche se da qualche anno inizia ad affliggere anche il mondo maschile.

I peli sono una gran seccatura soprattutto quando sono sul viso, un "primo piano" importantissimo sul quale si ferma l'attenzione di chi ci incontra per la prima volta. Esistono molte tipologie di depilazione che consentono di estirpare la peluria con facilità e senza spendere una fortuna, ma sembra che per alcune donne il problema non esista! Mi riferisco ai baffetti e ai peli sotto le ascelle, che sono più visibili. Mi capita spesso di parlare di peli durante il mio lavoro. Quando vado nei licei a tenere corsi sul portamento incontro molte ragazze vestite alla moda, truccate in modo allegro (cioè vistoso) e con... il baffetto da sparviero! E quando chiedo loro il motivo di tanto orrore, candide mi rispondono:

- li decoloro
- ho paura della ceretta
- se li tolgo poi diventano ancora più grossi
- ci sono affezionata
- mamma non vuole

Donna baffuta sempre piaciuta? A parte il fatto che il pelo schiarito pasticciato con il fondotinta è a dir poco osceno, vorrei ricordare che il baffo trattato con la crema schiarente, soprattutto se i peli sono "abbondanti", si nota parecchio, e l'effetto sotto il sole o sotto le luci artificiali è micidiale. Meglio, quindi, optare per una ceretta a caldo o a freddo. Ad esempio, esistono in commercio piccole strisce cosparse di cera che vanno applicate direttamente sulla pelle e strappate con gesto deciso (contropelo). Sono miracolose. E non venitemi a dire che fanno male: c'è di peggio nella vita! E lasciate perdere la leggenda del pelo che cresce più grosso e più folto dopo la depilazione: è di infame provenienza materna. Le madri, pur di non perdere la verginità delle figlie, racconterebbero qualsiasi barzelletta. Piuttosto, evitate di fare la ceretta prima di uscire per una serata importante - perché la parte depilata si arrossa e a volte reagisce buttando fuori dei fastidiosi brufoletti temporanei - e scegliete un momento più adatto allo scopo, tipo prima di andare a dormire, così il mattino dopo sarete pronte per il make up. Salterò ogni ulteriore commento sulle frasi "ci sono affezionata" (ma come si fa ad affezionarsi ai peli? Bisogna essere perversi!) e "mamma non vuole" (chissà quante cose non sa mamma, che tu fai ogni giorno...). Per i peli non ci sono scuse!

Un discorso a parte, invece, va fatto per la peluria sotto il mento.  La comparsa di peli lungo le basette o sotto il mento può essere causa di modificazioni ormonali legate, ad esempio, all’assunzione della pillola anticoncezionale. In questo caso è meglio ricorrere alla depilazione definitiva (come l'elettrocoagulazione o il laser) che va fatta in istituto o dal proprio dermatologo di fiducia.

Ascella depilata o pelosa? I cespugli sotto le ascelle non sono solo un problema estetico-tribale, ma anche un problema di pulizia. I peli infatti trattengono batteri, sudore e umidità e spesso, in mezzo a tutta quella boscaglia, proliferano anche i funghi. Meglio risolvere il problema alla radice e tenere le ascelle depilate di frequente, anche solo con il rasoio. Avrete meno problemi con l'abbigliamento (togliere le macchie di sudore richiede una laurea in chimica), riducendo l'effetto "ascella pezzata", e l'odore sarà piacevolmente attenuato. Questo discorso vale tanto per le donne che per gli uomini, mi raccomando. E vorrei ricordare ai signori maschietti che la virilità non si misura dalle ascelle pelose e puzzolenti - come sento dire in giro - ma da ben altro! Soprattutto se fate vita sociale. Depilatevi quindi con serenità. Se invece vivete come eremiti nei boschi, be' allora sono affari vostri e della vostra compagna...

Un ultimo consiglio per le donne che si depilano le gambe solo in previsione di un "incontro galante". Siate più generose con voi stesse. L'ordine e la pulizia del corpo combattono il malumore e la depressione da "astinenza". Dedicare del tempo a voi stesse vi aiuterà ad accrescere l'autostima. Eppoi, può sempre capitare un incontro improvviso! Mai porre limiti alla provvidenza.



Commenti


24 Settembre 2008 - 17:38
 
gli uomini misurano la propria virilità in base al numero di peli. spesso sono orgogliosi della propria virilità.
e alle donne piacciono gli uomini pelosi, fanno più maschio (per me fanno solo più sporco). se le donne non amassero gli uomini pelosi, in una settimana tutti gli uomini del mondo sarebbero depilati. alicetransbz

25 Settembre 2008 - 17:44
 
Io non mi depilo mai sulle gambe, ne ho pochissimi e li lascio stare perché è vero che poi ricrescono più folti, lo sò perchè a una mia amica è successo. Ne ho di più sulle braccia ma anche quelli li lascio li e non li tocco. Baffi non li ho. Ciao! Biba

26 Settembre 2008 - 11:56
 
Argomento delicato!!! Io proprio non capisco quelle che fanno la ceretta solo d'estate? Ma perché? In inverno la gamba pelosa va bene? Mah?! Invece gli uomini glabri proprio non mi piacciono! ciao, pasadena

27 Settembre 2008 - 13:46
 
buffo...recentemente mi guardavo le ascelle e mi sono chiesto come sarebbe se le avessi depilate....mi trattiene un atavico senso di maskolinità... comunque uso bene il deodorante e non mi pare di puzzare più di una signora!!! Tanto per restare in tema consiglio a tutte le gentili donzelle di guardarsi il film "Caramel" ..... passando dalla depilazione trattasi di un film al femminile di una delicatezza fuori dal tempo.....che si basa più sulle cose non dette...senza inutili scene di sesso ma con sottile erotismo...una rosa nel deserto. burp65

08 Dicembre 2008 - 01:07
 
tutte idiote con sta cosa che i peli facciano sporco, è un ormai vecchio luogo comune che ha rotto tre quarti di minchia. Un maschio con le ascelle depilate mi fa cacare (molle). ANCHE il pelo è sinonimo di virilità, mie care, non solo il pelo, ma anche lui. Grande cacata pure l'asserzione in base alla quale tra i peli delle ascelle vi sarebbero proliferazioni di funghi e batteri: siamo arrivati al 2008 per scoprire questa nuova fesseria/cacata? Fino ad oggi abbiamo girato con i funghi addosso, senza neanche saperlo? Mi pare improbabile. E poi aaabbella (cojona) vivici tu nel bosco e non rompere li cojoni! E statte bbbona, ché la vita sociale la faccio pure col pelo ascellare. Che di sovente mi viene leccato..!
Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox