29/08/08

Shopping

Nel pomeriggio ho fatto la cattiva.
Ho dato fondo alla mia carta di credito! Ormai aveva le ragnatele.

Non che mi mancasse la voglia di fare shopping; mancava l'offerta. Giravo, giravo e non trovavo nulla. Anche quando ne avevo disperatamente bisogno.

Ma oggi no. Oggi è un giorno diverso. Sono passata davanti a quel negozio che conosco bene. Lo stesso negozio dove negli ultimi anni entravo, facevo un giro sui tacchi e uscivo. A mani vuote.

Perché non c'era niente che mi rappresentasse: solo tanta robaccia. Ma oggi no. Oggi è un giorno diverso.

Sono entrata e già nell'ingresso ho notato qualcosa d'insolito. Ma cos'è successo qua dentro? E' tutto cambiato.

Abitini sfiziosi, colori giusti. Taglie giuste! Non credo ai miei occhi.
Carina questa tuta in ciniglia grigio perla. La provo... Mi sta proprio bene, vero? In quanti colori ce l'ha? Blu? Ok, la prendo anche blu.
E marrone c'è? Ma vi arriva? Me la metta pure da parte.

E questi pantaloni? Avete la mia taglia? Perfetti. Oddio sto per emozionarmi. Mi stanno daddio!
Mi dica che li ha anche neri... E' la mia giornata fortunata.
Camice da abbinare? Sì, queste sono perfette. Ovviamente prendo entrambi i colori.
Posso dare uno sguardo alle giacche? Perché se trovo gli abbinamenti...
Maglie scalda-cuore? No, le ho già e non le metto mai. Ma se ne ha di semplici e molto scollate... Queste vanno bene.
Ma quanto caldo fa? Era da un pezzo che non mi eccitavo tanto.

Uh, com'è tardi! Facciamo così: torno martedì che ho il pomeriggio libero. Se lei intanto trova la giacca della mia taglia, la metta pure da parte. E' stata davvero gentile ad aiutarmi (e te credo!).

Arrivo in cassa carica come un mulo. Paga in contati o con carta?
Non sento neanche il prezzo: non mi interessa.

Però... son soddisfazioni!

Nessun commento:

Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox