02/07/08

Make up: gli attrezzi del mestiere

Indispensabili per la buona riuscita del maquillage, gli attrezzi del mestiere possono diventare un investimento importante per il beauty-case. Vediamo insieme quali sono e a cosa servono:

  • Pennelli di diverse misure sintetici o in pelo naturale
  • Applicatori piccoli in spugna per ombretto
  • Spugnetta in lattice per il fondotinta
  • Piumino di velluto per la cipria
  • Bastoncini di cotone "cottonfioc" per correggere le sbavature
  • Veline detergenti
  • Veline per tamponare
  • Temperamatite in due misure
  • Spazzolino per sopracciglia
  • Fissatore trucco
  • Collirio vegetale ad azione calmante e astringente

pennelli

I pennelli per il trucco non possono assolutamente mancare! Per chi è alle prime armi vanno bene anche quelli sintetici, che hanno un costo medio. In seguito sarà meglio acquistare pennelli in setole naturali che durano una vita e non perdono il pelo. Io mi trovo bene con la martora, ma nei negozi specializzati troverete anche visone, vajo e zibellino. Un buon compromesso fra qualità e prezzo lo trovate nei pennelli del The Body Shop. Peccato che spesso manchi il riassortimento dei pezzi. Il prezzo medio di un pennello? In martora dai € 15,00 ai € 30,00; quelli sintetici costano circa la metà. Ogni pennello ha una numerazione progressiva che ne indica la grandezza; più basso è il numero, maggiore è la definizione del tratto. Nell'immagine soprastante ho cercato di inserire quei pennelli che potete acquistare anche singolarmente per comporre il vostro personale kit. A partire da sinistra:

  1. pennello per la terra (sezione della base rotonda)
  2. pennello per la cipria (sezione della base rotonda o piatta) serve per togliere gli eccessi
  3. pennello per il fard (sezione della base piatta)
  4. pennello occhi a "lingua di gatto" (sezione della base piatta) uno per i colori chiari ed uno per quelli scuri
  5. pennello occhi taglio obliquo (sezione della base piatta) per sfumature
  6. pennello per correttore
  7. pennello per contorno labbra o eye-liner
  8. pennello labbra (rossetto)
  9. pennello labbra per lucidi e gloss
  10. spazzolino per sopracciglia
  11. sfumino di lattice per matite occhi

Sembrano tanti? Non lo sono. Ma per iniziare con un kit base vi consiglio di acquistarne subito uno per la terra, uno per il fard, due pennelli occhi (n. 4), un pennello labbra (n. 8) e un pennello per le sfumature (n. 11). Per contenerli andrà bene un piccolo beauty-case oppure un grande bicchierone in plastica da tenere sul mobile del bagno o dove preferite, l'importante è che sia a portata di mano. E ricordate di tenerli puliti! Una volta al mese - o anche di più se li usate tanto - potete lavarli con un po' di sapone neutro o shampoo per capelli (a gocce in un catino di acqua tiepida). Agitate le setole facendo dei cerchi concentrici in modo da scaricare tutte le polveri colorate, cambiando più volte l'acqua fino a quando resterà pulita. A quel punto, se i pennelli sono in setole naturali potete passare anche un velo di balsamo per capelli e infine sciacquare. Fate sgocciolare bene l'acqua dalle setole e poi mettete ad asciugare all'ombra, avendo cura di girare i pennelli di tanto in tanto per non fargli prendere "una brutta piega".

Piumini in velluto di cotone

piuminoServono per distribuire la cipria in polvere su viso e collo. Il materiale che preferisco è il velluto di cotone; la grandezza da 8 a 12 cm. In commercio troverete piumini in velluto sintetico che costano poco, ma non vanno bene perché non permettono un  fissaggio ottimale delle polveri. Si usano tamponando delicatamente fino ad ottenere un viso perfettamente asciutto, fissando così il fondotinta per molte ore. Anche i piumini, come gli altri attrezzi, vanno tenuti puliti lavandoli - almeno una volta al mese - con del sapone detergente e facendoli asciugare (rimettendoli in forma dopo averli strizzati) lontano da fonti di calore.

Template e Layout by Blografando2011 Distribuito da Adelebox